CLIMB
Vai ai contenuti


Iress offre servizi di consulenza finalizzati al miglioramento organizzativo di Enti, Istituzioni e organismi del terzo settore impegnati nell’erogazione di servizi sociali, sanitari ed educativi.

Un valore aggiunto delle attività dell’I ress  è la capacità di fare interagire ricerca, formazione e consulenza. Iress  ottimizza i risultati dei progetti di ricerca e formazione, utilizzandoli e integrandoli con interventi di sviluppo organizzativo, assistenza tecnica settoriale e valutazione nelle varie forme e livelli.


Sviluppo organizzativo

Iress  intende per sviluppo organizzativo quelle attività finalizzate a supportare la gestione del cambiamento di un’organizzazione ed il miglioramento delle prestazioni dei servizi alle persone e alla comunità mediante:
* L’analisi delle diverse parti del sistema (distretto, unità operativa, dipartimento, ospedale, gruppi di base, etc.) per mettere a fuoco i loro rapporti, evidenziando potenzialità, criticità e indicando le modalità migliorative;
* Il tutoraggio organizzativo per lo sviluppo e avviamento di piani di azione, il coordinamento dei progetti e la formazione di reti;
* La conduzione di percorsi di sensibilizzazione e azioni formative per operatori, collaboratori, volontari o altro personale mirati all’introduzione dell’innovazione.

Esperienze di sviluppo organizzativo:

Attività di accompagnamento e supporto al Centro per le famiglie di Bologna per la definizione di una Carta dei servizi per conto dell’ Asp Irides.  Anni: 2009-2010.
Progetto di consulenza sugli assetti e i servizi innovativi in tema di disagio adulto e immigrazione del Comune di Bologna per conto dell’A sp  Poveri Vergognosi di Bologna. Anno: 2009.
Progetto di consulenza "L’evoluzione in atto nell’ A sp  Giovanni XXIII: strategie di cambiamento e percorsi di supporto all’innovazione". Anno: 2009.
Studio di fattibilità  per la realizzazione di un albergo popolare a Bologna, svolto per conto del Comune e dell’Opera Pia dei Poveri Vergognosi di Bologna – . Anni: 2006-2007.

Assistenza tecnica settoriale

Iress  opera anche mediante interventi settoriali finalizzati a promuovere l'autosviluppo professionale e il supporto reciproco tra gli operatori, così come a migliorare i rapporti tra professionisti e l'atteggiamento verso il lavoro; non ultimo il rafforzamento delle motivazioni individuali.

L’assistenza tecnica di  Iress  per la costituzione di gruppi e tavoli tecnici tra referenti del pubblico e del privato si è rivelata di particolare utilità nel corso dei decenni. Altrettanto significativa è stata la funzione di  Iress  nell’accompagnamento dei referenti territoriali e del terzo settore impegnati in processi di coordinamento, decisione e progettazione inerenti interventi condivisi e concertati a livello locale.

Iress  può altresì mettere a disposizione di Enti pubblici, soggetti privati e entità del terzo settore una innovativa capacità strategica per lo sviluppo di documenti programmatici, piani di zona e accordi territoriali nei settori dei servizi sociali, sanitari ed educativi.

Esperienze di assistenza tecnica settoriale:

Supporto tecnico/organizzativo all’Ufficio di Piano del Distretto di Casalecchio di Reno per il processo programmatorio e la predisposizione dei Piani di zona (triennali e attuativi). Anni: 2006-2011.
Attività di consulenza all’Amministrazione della Provincia di Bologna nell’ambito del rinnovo dell’Accordo provinciale sull’integrazione scolastica degli alunni in situazione di handicap e nell’ambito di azioni di contrasto del disagio scolastico. Anno: 2007.

Sistemi e interventi di valutazione

La significativa esperienza di  Iress  sui versanti della ricerca, della formazione e del supporto alla programmazione, ha permesso il consolidamento delle capacità di valutazione nella realizzazione di studi di fattibilità, di sistemi di monitoraggio, di valutazione di impatto e nella costruzione di indicatori.

Iress  può fornire un apporto determinante non tanto e non solo nella progettazione e conduzione di valutazioni ad hoc, ma anche nello sviluppo di sistemi valutativi che diventino componenti integrate delle strutture attivando meccanismi di valutazione sostenibili ed efficaci anche e soprattutto sul lungo periodo.

Esperienze di sistemi e interventi di valutazione:

Progetto di ricerca e consulenza "Proposte per il Nido Must: un’opportunità per la città"; azioni di accompagnamento al percorso di valutazione della qualità pedagogica del Nido aziendale Must di Bologna, nell’ambito del percorso promosso dalle linee guida regionali per la valutazione della qualità pedagogica, nonché alla definizione di indicatori di qualità gestionale e di azioni seminariali finalizzate a consolidare il ruolo del nido aziendale entro il sistema di welfare cittadino, 2014-2015

Consulenza tecnico-scientifica alla Regione Emilia Romagna per la definizione di un metodo di monitoraggio e valutazione della programmazione sociale e socio-sanitaria ai sensi del PSSR 2008/2010. In particolare: i) analisi di tutti i Profili di comunità e loro raccordo con gli Atti di indirizzo e coordinamento triennali elaborati per la programmazione 2009/2011; ii) realizzazione di un monitoraggio su tutti gli sportelli sociali attivi in Regione; e iii) lettura/analisi di tutti i Piani di zona per la salute e il benessere sociale. Anni 2008-2011.

Consulenza tecnico-scientifica alla Regione Emilia Romagna per l’elaborazione di un metodo di monitoraggio e valutazione della programmazione sociale e socio-sanitaria relativa al triennio 2005/2007 e consulenza tecnico-scientifico per la definizione di linee guida (e relativi strumenti ) per l’elaborazione dei Piani di zona 2008/2010. Anni 2007-2008.

Indagine su "La povertà in Emilia-Romagna: misurare il fenomeno, monitorare azioni di contrasto",  svolta per conto della Regione Emilia-Romagna – 2005-2007.

Progetto per la costruzione e l’applicazione di un sistema di monitoraggio e di valutazione dei Centri Servizi per il Volontariato della Regione Emilia-Romagna per conto del Comitato di Gestione Fondo Speciale per il Volontariato. Anni: 2003-2006.


Torna ai contenuti